Conoscere l’autismo e rimuovere lo stereotipo; attività culturali, quali mostre fotografiche, rassegne cinematografiche e teatrali, laboratori sensoriali, congressi e convegni e altre varie ed eventuali, allo specifico scopo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla realtà vissuta dalle persone con autismo e dalle loro famiglie.


Per i più piccoli autistici e non; attività ludico-ricreative per bambini autistici e non, allo scopo di creare gruppi coesi di bimbi che possano condividere esperienze formative ed educative.


Autismo=opportunità; percorsi specifici di individuazione e potenziamento di abilità spiccate presenti in taluni soggetti autistici, allo scopo di trasformare il loro stato di disabilità in opportunità.

Non cedere alla paura; attività di supporto per i familiari delle persone autistiche tramite gruppi di “auto-aiuto”, in particolare nella fase immediatamente successiva alla diagnosi del congiunto.

Auto-finanziamento; eventi ed attività specificamente organizzati per la raccolta fondi da devolvere alle famiglie di soggetti autistici in difficoltà economiche o per il finanziamento delle attività culturali dell’associazione.

Burocrazia; assistenza alle famiglie delle persone autistiche per la gestione delle questioni meramente burocratiche e di rapporti con la pubblica amministrazione legate alla situazione di Handicap del congiunto.